BOCCONI DI STORIA: La più grande beffa della guerra segreta

Nel 1943 gli Alleati erano forti di una rete di spionaggio e sabotaggio in cui militavano circa 1500 uomini all’opera nell’Olanda occupata dai Tedeschi. La realtà era però ben diversa; da circa due anni infatti, tutte le radio clandestine erano manovrate da operatori tedeschi e tutti gli agenti e gli esplosivi paracadutati sul territorio erano stati sistematicamente intercettati.

BOCCONI DI STORIA: Il colpo di Zurigo

La notte del 27 febbraio 1917 il controspionaggio italiano mette in atto il piano che da mesi sta organizzando per smantellare la rete di spionaggio austro-ungarica in Italia. L’operazione passerà alla storia con il nome di “Colpo di Zurigo”.