Il conflitto arabo-israeliano, parte I

La causa della violenza alla quale abbiamo potuto assistere in questi giorni è la proclamazione dello Stato d’Israele. Tuttavia, la rabbia e l’odio religioso e nazionalistico tra gli abitanti della regione palestinese hanno un’origine molto più antica.

Le tensioni Israele-Palestina

Tutto è cominciato lo scorso venerdì 7 maggio, l’ultimo venerdì del Ramadan. Sul Monte del Tempio, nella Vecchia Città di Gerusalemme, sono avvenuti violenti scontri tra la polizia israeliana e le decine di migliaia di manifestanti palestinesi lì convenuti.